Catanzaro, (Calabria) sez. lav., 10/09/2018, n.21973. 1. SCADENZA: 10 febbraio 2017. c0130. In tema di pubblico impiego contrattualizzato, in virtù dell’art. L’adito Tribunale amministrativo regionale con sentenza n. 8198/2013 ha respinto il ricorso, ritenendolo infondato. Parte appellante denuncia (col secondo motivo d’appello), l’erroneità della equiparazione effettuata dal T.a.r. Legittima l’esclusione da un concorso pubblico per dirigenti, il cui bando preveda tra i requisiti di ammissione “l’assenza di procedimenti penali in corso”, di un candidato che risulti almeno indagato nell’ambito di un procedimento penale. Tizio manda via raccomandata A/R alla Pubblica Amministrazione X il modulo per l'iscrizione ad un concorso. Legittima l’esclusione da un concorso pubblico per dirigenti, il cui bando preveda tra i requisiti di ammissione “l’assenza di procedimenti penali in corso”, di un candidato che risulti almeno indagato nell’ambito di un procedimento penale. In esecuzione della deliberazione del Commissario Straordinario dell’ASP di Cosenza n. 1193 del 25/11/2020 è indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 30 posti di Collaboratore Professionale Sanitario cat. Compensa tra le parti le spese del presente grado del giudizio. II, 18/01/2019, n.77. I servizi di sportello U.O. n. 50 del 2016). D - di cui n. 2 posti riservati ai volontari delle FF.AA. II, 8 luglio 2015, n. 9174) 1. 41 c.p.a., quanto meno la c.d. CONCORSI: COMUNICAZIONE ESITO CONCORSO, PUBBLICITÀ DELLA GRADUATORIA, ONERE DI IMPUGNAZIONE DELLA GRADUATORIA FINALE DA PARTE DEL RICORRENTE AVVERSO L’ESCLUSIONE DAL CONCORSO. 112 c.p.c. 7 della legge n. 241/90 in ordine al mancato avviso di avvio del procedimento. Le controversie relative alle procedure di selezione per le progressioni economiche interne sono devolute alla giurisdizione del giudice ordinario. T.A.R. D - di cui n. 2 posti riservati ai volontari delle FF.AA. Un cittadino italiano, già appartenente al Corpo dell’Esercito Italiano in qualità di Volontario in Ferma Prefissata di 1 anno (c.d. n. 29 del 1993, come modificato dall’art. Stante la equiparazione in discorso, non può peraltro essersi inverata nella specie, come invece erroneamente supposto dalla parte appellante, la violazione della normativa dettata in proposito dal bando di concorso se è vero che al punto 2.5 della lex specialis in questione è previsto espressamente che “l’Agenzia delle Entrate si riserva la facoltà … di escludere … i candidati che abbiano riportato sentenze penali di condanna ancorchè non passate in giudicato o di patteggiamento…”. Pertanto, ai sensi dei punti 2.5 e 3.10 del bando di concorso le comunico l’esclusione dalla procedura selettiva”. 3. Al riguardo vale qui richiamare un preciso orientamento giurisprudenziale – dal quale il Collegio non ha motivo di discostarsi (cfr. Leprocedure selettive per le progressioni economiche interne, le quali, pur guidate da criteri meritocratici e metodi selettivi tipici del pubblico concorso, costituiscono comunque fisiologico sviluppo del rapporto di lavoro con esclusione di effetti novativi. è indetto concorso pubblico per esami per la copertura di n. 2 posti a tempo pieno e indeterminato di “Conservatore Museale”, cat. Anche tale assunto non merita positivo apprezzamento. D – CPS Infermiere. Per potere partecipare ad una gara per un appalto pubblico non devono essere stati commessi illeciti professionali, tali da mettere in dubbio l’affidabilità e l’integrità morale dell’impresa. 9.1. L’esclusione, nel bando di concorso pubblico, degli aspiranti soggetti a procedimenti penali in corso non costituisce scelta irragionevole o macroscopicamente contraria ai principi dell’ordinamento giuridico vigente in quanto corrisponde ad un’esigenza di “difesa avanzata” della Pubblica Amministrazione che, in ragione delle particolari esigenze di determinati impieghi pubblici, legittimamente individua circostanze che essa ritiene ostative all’assunzione del candidato in ragione del danno suscettibile di arrecare all’interesse pubblico, specialmente quando gli illeciti penali sono connessi con l’impiego da assumere. Stampa 1/2016. 3 della legge n. 241/90 (carenza di motivazione della sentenza) in relazione all’avvenuto assorbimento di alcune censure che sono state riproposte ed indicate nella indebita inversione logica dell’iter procedimentale e nella mancata comunicazione dell’avvio del procedimento (artt. 38, co.1, lett. 10. Riun., 18/5/1999 n. 828/97), e il Collegio non ha motivo di discostarsi da un siffatto orientamento giurisprudenziale. Tenuto conto delle metodologie di reclutamento previste dalla normativa vigente e in particolare dal D.P.R. 4. Pubblicato il 20 marzo 2018. Requisiti concorso pubblico, riapertura dei termini, Bando concorso dirigenti Agenzia Entrate: Tar Lazio annulla, Agenzia Entrate, concorso 175 dirigenti: non si valutano gli incarichi dirigenziali illegittimamente svolti, Concorso in polizia, alopecia generalizzata non è automatica causa di esclusione, Regola scorrimento della graduatoria ed indizione nuovo concorso, Concorso in Polizia, ancora operanti i limiti di altezza, Concorsi dirigente scolastico, contenzioso pendente: legge-provvedimento 107-2015 non è incostituzionale, Concorsi, esclusione di un candidato, graduatoria definitiva, integrità contraddittorio, Concorsi, Commissario coautore quasi totalità pubblicazioni del candidato: deve astenersi, Test attitudinali per idoneità riammissione nei ruoli della Polizia di Stato, Stabilizzazione vigili del fuoco volontari e possesso requisiti psico-fisici, Obbligo di motivazione e giudizi valutativi personale militare e di polizia, Mancata nomina a ricercatore, risarcimento chance, Chiamata diretta professori universitari, incompatibilità, Chiamata dei professori e requisiti partecipazione, Idoneità a professore universitario, efficacia graduatorie, proroga, Consiglio di Stato sentenza n. 261 23 gennaio 2017. della sentenza del T.a.r. 15, commi 5 e 6, dispone che “le graduatorie dei vincitori dei concorsi sono pubblicate nel Bollettino ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri o dell’amministrazione interessata”, che “di tale pubblicazione è data notizia mediante avviso nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica”, e che (solo) “dalla data di pubblicazione di detto avviso decorre il termine per le eventuali impugnative”. CONCORSI: COMUNICAZIONE ESITO CONCORSO, PUBBLICITÀ DELLA GRADUATORIA, ONERE DI IMPUGNAZIONE DELLA GRADUATORIA FINALE DA PARTE DEL RICORRENTE AVVERSO L’ESCLUSIONE DAL CONCORSO. LIONS CLUB LOANO DORIA in collaborazione con MARINA DI LOANO S.P.A. bandisce un concorso per un premio da assegnare alla migliore idea progettuale avente per oggetto: Loano Idee d'Architettura . V, n. 2868 del 2008; Sez. La sig.ra Omissis ha proposto appello avverso tale decisum, denunciandone la erroneità sotto vari aspetti, così riassumibili: a) eccesso di potere, violazione di legge e carenza di motivazione, posto che il primo giudice si sarebbe limitato a prendere atto dell’esistenza di decreti penali a carico della ricorrente senza ponderare la gravità dei reati e fornire una idonea motivazione a giustificazione dell’adottato provvedimento; b) erroneità del capo della sentenza nella parte in cui si è equiparato (erroneamente) il decreto penale alla sentenza penale di condanna; c) violazione dell’art. Trento, (Trentino-Alto Adige) sez. C del CCNL Sanità area Comparto per le esigenze delle UU.OO. Ho fatto domanda per due concorsi pubblici in due comuni diversi (per polizia municipale)..in caso non dovessi riuscire a presentarmi, visto che mi hanno appena assunta in un altro posto e non so se mi daranno il permesso di andare, cosa succede? Conclusivamente il proposto gravame, in quanto infondato, va respinto. Sez. L’introduzione di un’ipotesi di esclusione considerata discriminatoria. Deve allora necessariamente dedursi che l’Amministrazione ha adempiuto compiutamente all’onere motivazionale alla medesima imposto nel momento in cui ha assunto la misura di tipo decadenziale in contestazione dovendosi dare atto che l’Agenzia delle Entrate ha adeguatamente e legittimamente giustificato l’adottato provvedimento, dando altresì idonea contezza di una siffatta scelta. Domanda di ammissione al concorso pubblico n. 165/2001" Il rapporto di lavoro instaurato con l’Amministrazione in contrasto con le disposizioni che lo disciplinano, e tale è quello che viene instaurato in assenza di pubblico concorso, nasce e vive come rapporto di fatto, rispetto al quale gli indici rilevatori del pubblico impiego assumono soltanto funzione di astratta qualificazione, al fine della determinazione della giurisdizione (già esclusiva del g.a. La motivazione dell’annullamento di un elaborato relativo alla prova scritta di un concorso di posti di pubblico impiego è sufficiente quando la commissione dà atto che esso è stato copiato, non essendo strettamente necessaria la specifica indicazione dei vari brani; infatti, l’accertamento della individuazione delle parti copiate attiene alla valutazione dei presupposti di fatto dell’annullamento, che è sempre accertabile dal giudice, e non alla sufficienza della motivazione. In ogni caso, non si può configurare in capo al candidato quale che sia affidamento a “conservare” una situazione (mancanza di requisiti di partecipazione) che comunque è contra legem e come tale deve considerarsi sempre rimuovibile. Al predetto profilo è attribuito il trattamento giuridico ed economico previsto dai CC.NN.LL. Non sussiste poi il lamentato vizio di violazione dell’art. 11. trib., 26/04/2017, n.10244. B — pos. Stato, Sez. mancata pubblicità, vizi di forma, ecc.) Lo ha deciso il Consiglio di … Tuttavia, l’adempimento di tale onere presuppone, ai sensi dell’art. c) del vecchio codice dei contratti pubblici (oggi art.80, co.1, del nuovo codice dei contratti pubblici di cui al d.lgs. CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER L’ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N. 5 UNITÀ DI PERSONALE DI CAT. III, sent. della legge sulla trasparenza amministrativa). econ. III, 26/8/2011 n. 4812; ancora, in termini sostanzialmente affermativi della predetta equivalenza, Sez. 6. Bari, (Puglia) sez. mancata partecipazione per motivi di parto/puerperio/malattia | Forum Concorsi Pubblici Si è costituita in giudizio l’Agenzia delle Entrate che ha contestato la fondatezza dell’appello chiedendone la reiezione. Buongiorno a tutti, è la prima volta che scrivo su questo NG e mi scuso in anticipo per l'uso di termini poco tecnici o imprecisi. 2. n. 7 del 1997, non consente di ipotizzare incompatibili distinzioni, peraltro non previste, tra concorso e corso-concorso. Permalink. I, 12/06/2017, n.196. Infermiere cat.D, con una riserva pari massimo al 40% dei posti banditi da destinare ai beneficiari di cui all’art. Tale potere di controllo è legittimamente esercitabile immediatamente dopo l’avvenuta formazione della graduatoria. Permalink. La cosa pregiudica altre eventuali domande future in questi o altri comuni? Cosa succede se non mi presento ad un concorso pubblico? Circa un anno fa, è uscito un concorso pubblico per autista cat. BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI “COLLABORATORE PROFESSIONALE – MURATORE” SETTORE TECNICO – SERVIZI ESTERNI – CATEG. Risorse Umane dell’Azienda USL di Piacenza sono aperti al pubblico nei seguenti giorni ed orari: da lunedì a venerdì dalle ore 9 alle ore 12, nonché il martedì e giovedì dalle ore 15 alle ore 17. 11.2. Tizio manda via raccomandata A/R alla Pubblica Amministrazione X il modulo per l'iscrizione ad un concorso. 136 t.u. | Codice Univoco: M5UXCR1 | IBAN: IT 07 G 02008 16202 000102945845 - Swift UNCRITM1590, Supporto legale 100% online per avviare e gestire la tua attività, Questo sito contribuisce alla audience di, Richiedi una consulenza ai nostri professionisti. Il bando di concorso, in relazione alle esigenze connesse alla tipologia di figure professionali da reclutare, definisce se le Commissioni d’esame dovranno esser le stesse per tutti le fasi dei concorsi aggregati oppure se alla Commissione d’esame della fase aggregata seguirà, per le successive fasi di differenziazione delle procedure, la nomina di commissioni distinte. CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER L’ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI N. 5 UNITÀ DI PERSONALE DI CAT. 10.1. 9.2. Le procedure selettive per le progressioni economiche interne, le quali, pur guidate da criteri meritocratici e metodi selettivi tipici del pubblico concorso, costituiscono comunque fisiologico sviluppo del rapporto di lavoro con esclusione di effetti novativi. Il TAR Veneto, Sez. La sig.ra Omissis partecipava alla procedura selettiva bandita dall’Agenzia delle Entrate – per l’assunzione a tempo indeterminato di 220 unità, seconda area funzionale, fascia retributiva F3, profilo professionale assistente, per l’attività amministrativo- tributaria, da destinare ai Centri Operativi ed ai Centri di Assistenza Multicanale – all’esito della quale le veniva attribuito il punteggio di 56,002 con la conseguente collocazione al 19° posto della graduatoria provvisoria. CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO E A TEMPO INDETERMINATO DI N. 5 POSTI DI COLLABORATORE AMMINISTRATIVO PROFESSIONALE CAT. n. 387 del 1998 (applicabile “ratione temporis”), al dipendente vincitore del concorso per dirigente spetta, sino al conferimento del primo incarico, la differenza fra il trattamento economico fisso riconosciuto al dirigente dal contratto collettivo (stipendio tabellare, RIA, maturato economico annuo, assegno “ad personam” o elemento fisso, ove acquisiti) e il trattamento economico effettivamente ricevuto, con esclusione di quello accessorio (retribuzione di posizione), che è correlato all’effettiva attribuzione delle funzioni dirigenziali e all’assunzione delle connesse responsabilità. In esecuzione della determina n. 296/DGEN del 06.08.2020 è indetto concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura a tempo pieno ed indeterminato de seguentel posto per il POR IRCCS INRCA di Casatenovo-Merate (LC): • N. 4 POSTI DI COLLABORATORE PROFESSIONALE SANITARIO INFERMIERE (Cat. V’è una necessaria correlazione tra l’azione principale e l’incidente cautelare, per cui l’ammissione con riserva ad un pubblico concorso di un candidato che ne abbia impugnato l’esclusione, mira a produrre il solo effetto d’impedire, pendente il giudizio, il protrarsi della lesione da lui lamentata, consentendogli la partecipazione alle prove concorsuali. F3 — da assumere a tempo indeterminato nel ruolo del personale dell'Autorità di vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture — riservato alla categoria di cui all'art. 8 del 2015, 5, 6, e 10 del 2016, nonché Corte giust. Roma, (Lazio) sez. Nei concorsi indetti per la copertura di posti nel pubblico impiego la ratio sottesa al principio, che colpisce con l’esclusione l’omessa sottoscrizione della domanda di partecipazione, non è punire una distrazione, ma assicurare l’Amministrazione sulla provenienza dell’atto e sulla riferibilità della domanda a chi ne appare l’autore, al fine di evitare il progredire di una procedura di selezione concorsuale certamente inutile per non essere stata la domanda effettivamente compilata dall’autore; peraltro, da quest’ultimo la sanzione espulsiva può essere evitata se egli, accortosi del suo errore, sottoscrive un nuovo atto prima che la Pubblica amministrazione lo escluda dalla procedura. Il vizio in questione è insussistente. In esecuzione del decreto n. 475 del 09.10.2020, è indetto concorso pubblico per titoli ed esami per la È illegittima l’esclusione dalla selezione pubblica della candidata che abbia allegato alla domanda di partecipazione, trasmessa a mezzo p.e.c, la copia del documento di identità non sottoscritta. La vacanza dei posti messi a concorso è subordinata all’esito negativo della procedura di … 29 ottobre 2010 n. 22, che prevede la riserva al personale in servizio a tempo indeterminato del 50% dei nuovi posti e prescrive il possesso del titolo di studio previsto per l’accesso alla categoria, costituisce una norma di rango primario sovraordinata, oltreché sopravvenuta, rispetto all’art. Il titolo sembra esprimere un concetto conosciuto ed unanimemente accettato: la donna in gravidanza non può essere esclusa dalla partecipazione ad un concorso pubblico in ragione del suo stato di attesa del figlio.. Ma siamo sicuri che il principio sia accettato da tutti?. Mario Giacomazzi . 7 e ss. ESCLUSIONE DI UN CANDIDATO DA UN CONCORSO PUBBLICO (continua a leggere) ASSOLUZIONE DEL DIPENDENTE E ACCOLLO DELLE SPESE LEGALI REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 6558/06 Reg.Dec. Infine, va dato atto che non sono stati acquisiti al fascicolo di causa elementi che conducono, ex art. Ciao, avrei bisogno di un aiuto urgente. Quest’ultima (art. Concorso pubblico e esclusione d'ufficio (urgente) Marco: 1/10/08 9:12 AM: Ciao, avrei bisogno di un aiuto urgente. 6, comma 2, del d.P.R. 5. Sezione III panale n. 24265 del 20/6/2007). I titoli di studio conseguiti all’estero devono essere sottoposti ad una procedura di riconoscimento da parte del Ministero della Salute in base a quanto stabilito dal D.Lgs. 1 Posti messi a concorso e riserve È indetto, ai sensi dell’art. Nelle procedure concorsuali l’Amministrazione ha uno specifico interesse ad attivare forme individuali di comunicazione del superamento del concorso … VI, 14/12/2005 n. 7095; C.g.a., Sez. n. 2012/137860, l’Amministrazione resistente comunicava alla predetta la sua esclusione dal concorso per la seguente ragione: “dal controllo dei dati in possesso del casellario giudiziario risultano a suo carico due decreti penali di condanna (11marzo 2011 e 20 marzo 2012- GIP di Cagliari) per aver commesso il reato di omesso versamento delle ritenute previdenziali e assistenziali sulle retribuzioni dei lavoratori dipendenti 8 art. In primo luogo, si fa rilevare come è la stessa Cassazione penale ad affermare l’equivalenza tra decreto e sentenza penale di condanna (cfr. Catania, (Sicilia) sez. Stato, Sez. Nella documentazione da presentare con il ricorso è necessario allegare, oltre al bando di concorso, il provvedimento di esclusione che è stato recapitato, la graduatoria ed eventualmente i titoli di studio che avete presentati e non vi sono stati regolarmente accreditati. Il Direttore. per il Lazio il predetto provvedimento di esclusione denunciandone, con vari mezzi di gravame, la illegittimità, in ispecie per violazione delle disposizioni di tipo garantistico di cui alla legge n. 241/90, per violazione ed errata applicazione della normativa del bando e per erroneità dei presupposti. Va disatteso il vizio di carenza di motivazione dedotto nei confronti dall’impugnata sentenza con il primo motivo d’appello.